PROTESI

PROTESI DENTALI A POZZUOLI

Lo Studio Odontoiatrico del Dott. Stefano De Simone a Roma è specializzato nell'installazione di protesi in sostituzione di un singolo dente, di più denti o dell'intera arcata dentale.

Per ogni situazione esistono protesi specifiche, realizzate con strumenti e materiali di prima qualità e all'avanguardia.
La perdita dei denti, oltre a causare danni estetici, comporta un fastidioso squilibrio all'apparato masticatorio, rendendo difficile, se non impossibile, la masticazione di numerosi cibi solidi.

Grazie alle moderne tecnologie è possibile ricostruire il dente o l'arcata dentale persa con protesi mobili e protesi fisse, più resistenti e con ottimi rapporti qualità-prezzo.

Protesi per la perdita di un solo dente

Le protesi più utilizzate nel caso di perdita di un solo dente sono:

  •  Protesi mobili: protesi a basso costo, con un evidente risultato antiestetico e poco giustificate per la sostituzione di un singolo dente. Inoltre riducono la masticazione del 30%.
  •  Ponte adesivo: il vantaggio di questa protesi è un discreto risultato estetico e il relativo mantenimento dell'integrità dei denti adiacenti che vengono leggermente limati con le frese. Gli svantaggi sono la relativa fragilità degli ancoraggi che ne limitano l'uso quasi esclusivamente come soluzioni temporanee. 
  •  Ponte fisso: il vantaggio è il buon risultato estetico, nonché la semplicità di esecuzione. Lo svantaggio è rappresentato dalla necessità di rimpicciolire con le frese i denti adiacenti, sacrificandone così l'integrità.

Protesi per la perdita di molti denti

Le protesi per la perdita di molti denti si suddividono in:
  • Ponte fisso: tale protesi consente un discreto risultato estetico e il mantenimento dell'integrità dei denti adiacenti. Tra gli svantaggi è presente la fragilità degli ancoraggi che ne limita l'utilizzo.
  • Nel caso di perdita di più denti questa soluzione non sempre è attuabile, in quanto spesso non è disponibile un elemento dentale posteriore a cui ancorare il ponte; inoltre non sempre il numero di radici naturali e le condizioni di salute delle gengive sono sufficienti a garantire la durata nel tempo della protesi.
  • Scheletrati: si tratta di protesi parziali mobili ancorate, con ganci o attacchi, ai denti. I vantaggi sono rappresentati dal costo ridotto e dalla semplicità di esecuzione. Spesso si adottano come soluzioni temporanee. Gli svantaggi sono determinati dal trasferimento di ulteriori carichi ai denti naturali di ancoraggio, alle gengive e all'osso sottostante, accelerandone l'usura e quindi la perdita. Naturalmente essendo una protesi mobile è necessario tenere presente il difficile risultato estetico, l'inevitabile problema di ingombro della protesi e, in particolare, la scarsa efficienza masticatoria.

E se mancano tutti i denti inferiori?

Le protesi per la mancanza di tutta l'arcata inferiore si suddividono in:
  • Dentiera tradizionale: tale protesi è inefficiente poiché crea problemi di stabilità per l'arcata inferiore e trasmette tutto il carico masticatorio alle gengive e all'osso sottostante, determinandone un lento ma inesorabile riassorbimento, da cui deriva un continuo peggioramento della stabilità della protesi e una maggiore difficoltà nel caso si vogliano poi inserire degli impianti. Per risolvere efficacemente questi problemi si possono inserire degli impianti utilizzabili come ancoraggio della dentiera. 
  • Protesi rimovibili: con l'installazione degli impianti la protesi diventa così molto più stabile ed è chiamata Overdenture. Gli impianti vengono collegati con una barra di ancoraggio e nella superficie interna della protesi viene inserito un incastro metallico. La protesi s'inserisce sulla barra di ancoraggio, realizzando un forte aggancio e ottenendo così la stabilità desiderata. La barra di ancoraggio viene avvitata in maniera stabile sugli impianti, mentre la protesi deve essere rimossa per le quotidiane operazioni di pulizia. 
  • Protesi fissa: questo tipo di protesi è detta invece All-on-four, se con quattro impianti, e Toronto se ha 5 impianti ed è avvitata sugli impianti dal dentista e da lui può essere svitata solo in casi particolari.

Avete perso un dente? Non perdete anche tempo. Correte da noi in Viale Europa, 140 a Roma

Share by: